Menu Chiudi

CASADEGLITALIANI

le principali domande a cui rispondiamo

Perchè CASADEGLITALIANI?
Una delle cose più importanti per gli italiani, dopo la salute e la famiglia, è la casa.
Cosa vuol dire CASA?
La Casa con C maiuscola è il ritrovo della famiglia, il punto di inizio e della fine di tutto, l’ambiente in cui si nasce e si cresce.
La Casa ha anche altri significati?
La casa è sempre stata il sogno e l’biettivo dei nostri genitori, si pensava dire avere “un tetto sopra la testa”, cioè essere protetti da tutto!
La Casa ha un valore anche economico oltre che sentimentale?
La Casa finora, è sempre stato il miglior investimento prima che i governi ci mettessero sopra le mani con una serie infinita di tassi e balzelli, oltre a vincoli di ogni genere tanto che diventa difficile mantenerla e anzi in qualche caso è diventata un peso: pensiamo alle seconde case nei paesi d’origine ( uno dei mille punti sui cui intervenire)
I vincoli sulla casa sono parecchi e di varia natura: urbanistici, vincoli speciali,vincoli temporanei,vincoli illimitati,vincoli di tutela,vincoli di inedificabilità.
Precisiamo: non è che sia giusto lasciar costruire dovunque e senza criterio, ma neppure essere soggetti con vincoli tali che si preferisce lasciar andare in rovina le case.
Ci viene in mente il caso di un comune di montagna in cui non è stato permesso di sostituire i serramenti in legno del municipio….
Casa deve essere un soggetto non un oggetto, da questo valore come altri simboli che contraddistinguono la nostra Nazione e un certo modo di vedere la società togliendo il materialismo e i soldi dal centro dell’attenzione per porvi l’uomo coi suoi bisogni e necessità materiale e spirituale.

Il Presidente
Giuseppe Criseo

1 Comment

  1. Caterina

    Casa deve esistere, se non ci sono le licenze edilizie non è casa, è un abuso. Presso il comune di Bregano, prossimo alle Elezioni, chiedere le licenze edilizie di una villetta sita su un mappale con regolare numero identificativo, sembra impossibile. Tu chiedi la licenza edilizia del mappale 1859 e ti danno la licenza edilizia di un non meglio identificato lotto A con data 1973. Peccato che i mappali siano nati nel 1976. Su queste cose, effettivamente senza licenza edilizia, si eseguono pignoramenti, ingiunzione di pagamento, il comune stesso richiede i tributi…ma un abuso edilizio non può dare frutti, non è soggetto a tasse e non è pignorabile…misteri del comune di Bregano. Ah non va dimenticato che il Vicesindaco, assessore alla viabilità, vive in quel complesso e che sta attualmente costruendo un’altra taverna…abusiva come tutto il resto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.