catasto, tasse

Riforma del catasto … bancomat ?

La riforma del

Catasto ovvero riforma degli estimi catastali . 
 
Che cos’è il catasto ? Il catasto è l’anagrafe degli fabbricati  e dei terreni che “popolano” il territorio italiano. 
Si divide in due “branchie” catasto fabbricati, dove sono censiti tutti i fabbricati ( residenziali, commerciali etc ) e catasto terreni dove sono censiti tutti i terreni (boschivi,rurali,residenziali etc ) . 
La funzione del catasto è quella di censire e di dimostrare lo stato di fatto del bene (planimetrie catastali) ; ma soprattutto di dare un valore a quel bene per il calcolo delle imposte sulla c.d. “ rendita catastale”.  Da tenere ben in considerazione il fatto che il catasto non è probatorio; ciò significa che non certifica il titolo della proprietà ovvero solo l’atto di provenienza, comunemente detto “rogito” , da titolo  al proprietario, ma serve per colpire il proprietario per quanto riguarda le imposte. 
Quindi è errato dire che ci sarà la riforma del catasto ma ci sarà l’adeguamento degli estimi catastali : delle rendite catastali . L’ultimo adeguamento risale al 1989 .  È risaputo che l’Italia è uno dei paesi che conta maggior proprietari di immobili; una tradizione che si tramanda da vecchie generazioni che vedeva il “mattone “ quale fonte d’investimento.  Ritoccare le rendite vorrebbe dire maggior gettito di entrate fiscali, per lo stato, ma anche batoste per i contribuenti che,in questo momento di pandemia non hanno situazioni economiche tali da poter sostenere ulteriori aggravi fiscali. Perché si colpisce il mattone ? Da sempre gli immobili sono un “bancomat” certo per le casse dello stato; tutto è censito ed informatizzato e pertanto una cassa da cui attingere senza porsi problemi . Personalmente penso non sia il momento giusto per farlo : bloccherebbe un mercato già stantio che ha un suo indotto in sofferenza; si avrebbero sul mercato molte “seconde case” in vendita per via della non sostenibilità fiscale da parte di proprietari che in parte hanno acquistato ,in tempi  più floridi , ed in parte ereditato da genitori.  La casa deve essere gioia e non un incubo . Sostengo sempre che “ la casa possa tessere il sorriso della vostra vita” . Che si mettano una mano alla coscienza e che il mattone non diventi il solito bancomat!
 
Stella Pileci 
advisor immobiliare 
#catasto #riforma #estimi #rendita #stellapileci #advisor 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.