Menu Chiudi

Scandalo a Somma Lombardo, Fabrizio Ciuffardi del PD augura tumori agli avversari politici.

IL PD CONDANNA MA NON ESPELLE

Le precisazioni del PD locale ci sono state dopo che la notizia è diventata virale su tanti siti e giornali ( Varese Press tra i primi), ma non sul principale giornale di area di sinistra…

Il testo di Ciuffardi era esplicito e pesante con un sinistro (casualmente usiamo questo termine) augurio ad avversari e figli.

I figli cosa c’entrano?

Ci sono regole non scritte ma logiche per chi ha un’alta concezione della politica, lo scontro verbale ( entro limiti accettabili e rispettosi della persona) contro gli “avversari” a cui non si può augurare una fine così brutta.

Il PD locale assieme al sindaco e uno degli assessori (uno solo?) hanno preso posizione esplicita.

Il comunicato del PD tra l’altro si esprime così: Il signor Ciuffardi non rappresenta il nostro pensiero. Noi crediamo profondamente nello slogan “Restiamo umani”, rivolto a tutti, di qualunque colore della pelle o di partito siano, perché Rispetto e Umanità sono alla base di chiunque voglia costruire una società civile fondata sui valori della nostra Costituzione.

Nessuna misura contro l’iscritto che sbaglia

Le differenze di valutazione non hanno allo stato attuale portato alla sospensione e/o espulsione di un semplice iscritto come Ciuffardi, ma alle parole dovrebbero seguire i fatti i no?

Peggio ancora tirare in ballo i figli degli avversari che in qualche caso hanno magari anche idee politiche diverse.

Un’odio che cresce nella società italiana pervasa da frustrazione per una visione del mondo troppo legata agli aspetti economici e pochissimo o per nulla a tante cose più importanti: l’amicizia, la famiglia, la religione ( per i credenti), il senso dello Stato ( per noi) e della Cosa Pubblica.

Altri sono per i facili costumi, gli spinelli, l’ egualitarismo o ugualitarismo di ispirazione socialista o comunista per cui siamo tutti uguali.

I toni alti sono spesso usati anche da Salvini nei comizi ma non nei termini che gli vengono contestati e che usa qualche iscritto PD che per contrastare “l’inumano” scade tanto in basso.

GIUSEPPE CRISEO

PRESIDENTE

CASADEGLITALIANI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.