Menu Chiudi

Palermo,Gioacchino Mattiolo referente politico di Giustizia e legalità, primo dipartimento tematico di CASADEGLITALIANI

Il nuovo movimento si sta espandendo in tutta Italia promuovendo l’attività di giustizia e legalità sul territorio, con la denuncia di casi specifici che però gettano un’ombra sulla corruzione nelle Istituzioni.

A far data dalla presente e fino al congresso, si nomina come referente di Giustizia e Legalità, Gioacchino Mattiolo, di cui in tanti hanno già visto la storia come riportato pure da Varese Press:

https://www.youreporter.it/foto_il_siciliano_coraggioso_gioacchino_mattiolo_su_rai_tre/?refresh_ce-cp

E’un paese violentato da persone che al posto di fare osservare le leggi, al posto di dare giustizia ad ognuno di noi, vittime di un sistema corrotto, una frase chiave che introduce quanto sta succedendo a Gioacchino.

La denuncia del malaffare ha fatto del male a Gioacchino, “denuncio magistrati e Polizia di Stato di Palermo, pluriencomiato dal Ministero dell’Interno”.

Riferisce come in altri casi che stiamo seguendo a partire dal caso Calabrò in Sicilia, un altro caso di attacco del SISTEMA che ghettizza e mette in un angolo chi non si adegua.

Il tribunale di Catania viene tirato in ballo con denunce e nomi per evitare lo scoppio dello scandalo, persone protette dallo Stato, mentre chi attacca l’ex Ministro Alfano non viene ascoltato, come mai?

I misteri dell’Italia sono tanti e quanti fanno nomi e cognomi non vengono creduti e le denunce messe da parte.

“Sono vittima del SISTEMA” aggiunge, ma non è l’unico caso, anzi i casi salgono giorno dopo giorno, come i suicidi, lo stress e la tensione di chi lavora per lo Stato e con lo Stato.

Noi siamo vicini a chi soffre e non trova risposte istituzionali.

Giuseppe Criseo

Presidente

CASADEGLITALIANI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.