Menu Chiudi

Servizi Segreti, nomina di prestigio, Vittorio Pisani

Servizi Segreti: Vittorio Pisani, l’uomo giusto al posto giusto

Riprendiamo ringraziando Ennio ( Varese Press) per la notizia importante visto che riguarda i vertici delle Istituzioni.

“Con plauso questa redazione, accoglie la nota di questa importante nomina ai vertici dell’AISI, del Dr Vittorio Pisani, già dirigente di pubblica sicurezza – Polizia di Stato, con la qualifica di Vice Direttore AISI, una delle poche nomine giuste e di giustizia per quanto ha passato questo Servitore dello Stato.

Il suo status di poliziotto parla da sé, come quello di molti altri, purtroppo ancora alla gogna, come Bertolami, Contucci, Calabrò, Rullo, Riggi, ecc.

Quest’ultimo Antonio Riggi è ad oggi vessato per il suo hobby di cantautore, con il quale, grazie all’amore per la musica e per la vita, raccoglie fondi per i bambini/e malati, figli di colleghi, ma questa attività è fastidiosa a O’Sistema Viminale, come quella dei suoi colleghi che amano il proprio lavoro, mentre si proteggono e promuovono ad esempio gli autori del G8 oppure si nega il diritto ad indossare l’uniforme agli INV del 780 e 1148 Polizia di Stato, ma la lotta per la giustizia di questi uomini e donne continuerà.

Fortunatamente questa volta è stata fatta una nomina di prestigio, pertanto oltre a ricordare cos’ è l’AISI, auguriamo buon lavoro al neo vice direttore Pisani.

L’Agenzia informazioni e sicurezza interna (AISI) ha il compito di ricercare ed elaborare tutte le informazioni utili per difendere la sicurezza interna della Repubblica e le istituzioni democratiche da ogni minaccia, da ogni attività eversiva e da ogni forma di aggressione criminale o terroristica.

In particolare sono di competenza dell’AISI:

le attività di informazione per la sicurezza che si svolgono all’interno del territorio italiano, a protezione degli interessi politici, militari, economici scientifici e industriali dell’Italia l’individuazione e il contrasto all’interno del territorio italiano sia delle attività di spionaggio dirette contro l’Italia sia di quelle volte a danneggiare interessi nazionali.
L’AISI risponde al Presidente del Consiglio dei ministri e informa, tempestivamente e con continuità, il Ministro dell’interno, il Ministro degli affari esteri e il Ministro della difesa per le materie di rispettiva competenza.

EP

Consulente per la Sicurezza

Esperto di Terrorismo Internazionale

Esperto Giuslavorista Sindacale

Redazione VaresePress@

Roma”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.