Benzina. Dopo luce e gas

Benzina. Dopo luce e gas il governo intende intervenire?

Benzina. Dopo luce e gas il governo intende intervenire o solo esternazioni politiche senza peso?

Alcune stazioni di servizio in autostrada hanno sfondato il prezzo di 2 euro a litro, mentre le ultime rilevazioni del ministero dello Sviluppo Economico indicano un aumento generalizzato su tutta la rete di distribuzione (1).
Insieme a gas e luce, la benzina è uno di quei prodotti di consumo fondamentali, da cui dipendono gli andamenti di tutte le filiere di prezzi.


Il governo/legislatore è intervenuto sui prezzi energetici coi imiti legati al fatto che siamo dipendenti dalle decisioni geopolitiche dell’Ue e, soprattutto, della Germania.


L’intervento per eccellenza è la defiscalizzazione e i cosiddetti altri oneri.


Sulla benzina, invece, sembra che il problema non esista. Eppure, sulla benzina ci sarebbe molto da defiscalizzare, visto che questa componente contribuisce a circa il 70% del prezzo alla pompa… e il problema non sarebbe se non in parte legato alla geopolitica europea. Cosa si aspetta da intervenire?  Dobbiamo necessariamente ritrovarci allo stremo prima ci sia un qualche straccio di intervento?

– https://www.aduc.it/notizia/carburanti+prezzi+aumento_138536.php

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.