Ripresa Italia

Il nostro movimento dopo questa emergenza nazionale, dopo aver fatto il punto della situazione su questa intera classe politica, sia di maggioranza sia di opposizione, considerando il grave disastro economico cagionato, considerando il fallimento di questa Europa, oltre alla necessità di ragionare sulla sovranità monetaria nazionale, crediamo che vadano attuate le seguenti azioni per far ripartire la nostra Nazione.

1 Sovranità Monetaria

2 Abolizione Trattati Maastricht e valutazione uscita dall’UE

3 Riduzione Tassazione Reddito D’Impresa, oggi tra dirette ed indirette, le imposte sono quasi arrivate al 68%

4 Tassazione Agevolata Reddito Impresa 20% (secco) nei primi 5 anni di attività

5 Aumento dei Generi considerati di prima necessità con IVA al 2%

6 Beni Essenziali e Servizi Tecnologici iva%10

7 Riduzione Accise Carburanti in parallelo al costo al barile

8 Istituzione Tetto Retribuzione Parlamentari portandola a 5/7 mila euro mese più spese di segreteria fissate al max in 3 mila euro mese, abolizione vitalizi a fine mandato, il vitalizio/pensione nella misura percentuale del compenso da parlamentare, sarà godibile al momento del pensionamento professionale, come per tutti i cittadini, abolizione del sistema sanitario integrativo e di reversibilità in favore dei familiari tutti, vita natal durante.

9 Limite Retribuzione Manager Pubblici e dei compensi di buonuscita.

10 Tornare ad investire in Sicurezza, Sanità ed Istruzione, settori che devono tornare centralità di Stato.

11 Ripristino dell’art. 18 Legge 300/70 con abolizione del decreto Fornero e Jobs Act, conferma quota 100 ed avvio processo per quota 102.

12 Regolamentazione Immigrazione sul modello Australiano.

13. Risoluzione di ogni controversia sulla legittimità delle procedure concorsuali espletate negli ultimi 20 anni, che vedono esposto l’erario in principal modo visto i numerosi contenziosi.

14 Pacchetto di Misure di contrasto alla disoccupazione partendo da progetti mirati nelle scuole/università, con implemento progressivo dei fondi proporzionali alle immissioni nel mercato del lavoro.

15 Agevolazioni Fiscali per imprese che investono in Italia.

16 Riforma Comparto Sicurezza Pubblica e Privata secondo il protocollo internazionale Homeland Security, al fine di rendere più funzionale il sistema di sicurezza urbana e nazionale, con l’aggiunta per il comparto della sicurezza privata del lavoro usurante e quiescenza al raggiungimento dell’età anagrafica di anni 60 e dell’IVA fissa al 10% per i servizi di sicurezza.

17 Blocco nuovi concorsi pubblici sino ad esaurimento graduatorie vigenti e di ogni altra controversia come anzidetto, con istituzioni di commissioni specifiche di garanzia.

18 Incentivi per la produzione automobilistica sul territorio nazionale con misure di sgravi fiscali nei primi 10 anni di attività.

19 Istituzione di Sgravi e Fondi, nonché cabine di regia, per i settori turistici, agroalimentari e di ricerca.

20 Istituzioni Tetti retributivi personale parlamentare di nuova assunzione.

Questi sono solo alcuni nostri progetti, per far ripartire l’Italia costruendo il futuro dei nostri figli, dei Figli D’Italia.

EP

Ufficio Servizi Legislativi CDI

casadeglitaliani
casadeglitaliani

Un pensiero riguardo “Ripresa Italia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.