Menu Chiudi

CASADEGLITALIANI: LA TARI VA PAGATA SE SI PRODUCONO I RIFIUTI

” La Tassa sui Rifiuti (TARI) va pagata dal proprietario o da chi detiene a qualsiasi titolo locali o aree che abbiano la capacità di produrre rifiuti. La Tassa per i Servizi Indivisibili (TASI) va pagata da chi possiede o detiene fabbricati o aree edificabili (escluse le prime case ed i terreni agricoli); al pagamento concorrono anche gli affittuari. “, viene precisato nel sito dei Comuni Italiani

I punti da considerare ed evidenziare sono diversi su cui concentrarsi e valutare i tagli del caso: parliamo dei costi che i proprietari di seconde case devono sobbarcarsi per un anno intero, anche se in realtà non usano la seconda casa e non producono rifiuti oppure ne fanno un uso saltuario per cui non è logico che si sobbarchino per intero un costo non dovuto.

” I Comuni potranno decidere di applicare la Tari commisurando le tariffe o ai criteri determinati con il D.P.R. 158/1999 o, nel rispetto del principio chi inquina paga, alle quantità e qualità medie ordinarie di rifiuti prodotti per unità di superficie, in relazione agli usi e alla tipologia delle attività svolte nonchè al costo del servizio dei rifiuti. “(Riscotel)

Tagli che difficilmente i comuni applicano,visto che i bilanci sono sempre più oggetto di tagli governativi..

Un’altra legge però Il comma 7 dell’articolo 9 del decreto enti locali (convertito con la legge 125/2015) e stabilisce anche altro e la TARI comprende anche: «gli eventuali mancati ricavi relativi a crediti risultati inesigibili con riferimento alla tariffa di igiene ambientale, alla tariffa integrata ambientale, nonché al tributo comunale sui rifiuti e sui servizi (TARES)»

Perchè ci chiediamo e vi chiediamo? Perchè la TARI è subentrata al posto della vecchia tassa la TARES: si compone di una parte fissa ed una variabile, oltre il tributo provinciale da calcolare.

” La parte fissa è determinata considerando le componenti del costo del servizio di igiene urbana (investimenti e relativi ammortamenti, spazzamento strade ecc.) La parte variabile copre i costi del servizio rifiuti integrato (raccolta, trasporto, trattamento, riciclo, smaltimento) ed è rapportata alla quantità di rifiuti presumibilmente prodotti dal componente o dai componenti del nucleo familiare.” fonte Riscotel

In Italia si sa che avere certezze e trasparenza è veramente un incubo, si fanno e rifanno leggi, creando costi, disagi, interpretazioni e confusione.

Incertezze legislative e costi che non inducono certo a investire sugli immobili in Italia, e contribuiscono ad abbassare i valori degli immobili che per noi di CASADEGLITALIANI sono il primo punto in ordine di importanza, nell’azione politica nazionale.

FAREMO L’IMPOSSIBILE PER TUTELARE I PROPRIETARI DI CASA CHE INTENDONO SUFFRAGARCI E APPOGGIARCI IN QUESTA LUNGA E DIFFICILE BATTAGLIA.

La casa non ha solo un valore economico ma anche e sopratutto per quello che rappresenta, il rifugio, il tetto ma anche la sicurezza che racchiude per noi tutti.

“È impossibile vincere le grandi scommesse della vita senza correre dei rischi, e le più grandi scommesse sono quelle relative alla casa e alla famiglia.” 
TEDDY ROOSEVELT

Giuseppe Criseo

Presidente

CASADEGLITALIANI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.